AMBASCIATA SVIZZERA

Singapore negli ultimi anni sta puntando tutto sulla sua rigenerazione urbana, guidata da importanti realizzazioni di architettura contemporanea. Scenografia perfetta per sperimentazioni plastiche, la città si racconta attraverso i suoi edifici, in bilico tra passato, presente e futuro. Klingenberg Arkitektur realizza per l’Ambasciata Svizzera una soprelevazione dell’edificio progettato nel 1984 per gli uffici, il quale necessitava una ristrutturazione degli spazi di lavoro che in precedenza erano stati disposti nel seminterrato con insufficiente luce diurna. L’obbiettivo era creare spazi trasparenti e multifunzionali, in questo modo è stato progettato un cubo di cristallo caratterizzato da tante lamelle, capace di rendere lo spazio luminoso e visivamente sospeso.

AMBASCIATA SVIZZERA
Anno: 2018
Luogo: Singapore

Progetto: Klingenberg Arkitektur

Architetto: Bjorn Klingenberg

Collaborazione: Nicolò Sannino – Matteo Tavazzi – Pier Folens – Valentina Geminiani – Camilla Succetti

Modello: Klingenberg Services

Stato: Progetto preliminare

Questo sito utilizza cookie tecnici ed assimilati anche di terze parti al fine di garantire una migliore navigazione e consentire la profilazione anonima dell'uso del sito stesso per migliorarne le funzionalità. Non utilizza cookies di profilazione commerciale. Consulta l'informativa. Continuando a navigare, si acconsente all'utilizzo.