LUCIOLE

Luciole – Broc

La cappella di Notre Dame, lo Chateau d’en Bas e il Bourg de Gruyères, sono attori attivi della riconoscibilità del paesaggio che circonda il villaggio di Broc. I gruppi montuosi, il fiume e i suoi attraversamenti ed il limite irregolare del tessuto costruito del villaggio l’organizzazione topologia influisse sulla percezione dello spazio quanto l’architettura di un singolo edificio o l’aspetto maestoso di un albero isolato nella piana. Il carattere distintivo del luogo sta nella sua fitta trama di relazioni: la nuova sala doppia si inserisce all’interno di questo sistema di relazioni, cercando un proprio ruolo attraverso la semplicità dei suoi caratteri architettonici e la trasparenza. Come una lucciola il volume bianco ed etereo si illumina al calar del sole per diventare un presidio e un simbolo della presenza dell’uomo nella piana. Allo stesso modo abbiamo indagato la configurazione del suolo e degli elementi arborei: un leggero dislivello, come una corda molle rivolta al campanile dello Chateau, costruisce all’edificio un basamento naturale che lo protegge dalle inondazioni e ne accentua la centralità. La densità delle alberature, i raccordi tra le quote, la disposizione dei campi da gioco, disegnano uno spazio fluido e continuo, che privilegia le relazioni visive e valorizza i diversi momenti della vita del complesso sportivo. Questo principio si riflette anche nell’organizzazione degli spazi e dei percorsi, che aderiscono a un modello di razionalità, qualità nell’esperienza dello spazio e sostenibilità della costruzione.Una regolare struttura in legno lamellare, con copertura a graticcio, e l’uso diffuso del legno negli spazi spazi interni rendono lo spazio più accogliente e domestico e lasciano alla luce il ruolo di protagonista. Filtra attraverso le pareti traslucenti in policarbonato o disegna a terra geometrie astratte con ampi canon à lumière: la luce, materia di costruzione dello spazio geografico e architettonico.

LUCIOLE
Anno: 2017
Luogo: Broc, Svizzera

Nuova palestra comunale e centro sportivo, Broc

Progetto: Klingenberg Arkitektur

Architetto: Bjorn Klingenberg

Team: Claudia Angelozzi – Andrea Intini – Selene Manta – Deborah Marucci – Nicolò Sannino – Paolo Tutone 
Collaborazione: Teresa Figueredo e Pellegrini Paesaggisti, B&C Ingegneri associati
Render: KS Studio
Categoria: Concorso pubblico

Questo sito utilizza cookie tecnici ed assimilati anche di terze parti al fine di garantire una migliore navigazione e consentire la profilazione anonima dell'uso del sito stesso per migliorarne le funzionalità. Non utilizza cookies di profilazione commerciale. Consulta l'informativa. Continuando a navigare, si acconsente all'utilizzo.